Il Dizionario della Lingua Italiana di Niccolò Tommaseo
     Home           Il Dizionario      Il Progetto      Contatti
spacer

Voci del dizionario

 

spacer

 

DOZZINA

dozzina
dozzina

 
spacer

Voci che contengono:

 

spacer
©   F . B O N O M I   2 0 0 6 - T U T T I   I   D I R I T T I   R I S E R V A T I



DOZZINA. S. / . Cose della slessa natura in numero di dodici : ma non si che si mandi zapponi... da cose, perche in Tose, Stai. Gab. Siena. Guanti di Serqua. Dndccas, adis, in Ambr. famiglia. Dare a, Stare a, di donne l (C) ubbidirono, per distrugger Dionisio. E ancor ch abbia avuto quel di molte dozzine di migliaja. Buon. Fier. 3 4. 11. E di quelle novelle, ond egli ba in tasr.a Ogni ora una dozzina in pasto altrui. [Cont. | d uova, carciofi, limoni, dicesi lana di che e del numero delle delle paja soldi Andare iu dozzina. Fig. vale 2. star solo, e pel letto altre persone. Cor. Leti. 3. 137. (Gh.) L eccellenza del suo artificio non richiede die vada (un certo murinolo) in lo piu delle piu vili. [Cont.| Mettere in dozzina. Unire per dottine piu capi di mercanzia. CU. Tipocosm. 436. Fare stringile, oste medesimo che molli, Ajon. 2. 81. Farevi e mettersi, Pili. Seul. Arch. m. dato tempo e conto torni 0 perche il Mettere, o Esser messo, o Stare insieme, la dozzina si campa inaio.[ non si conviene. Beni. iiim. 60. (G) Ne metterovvi con uno astuto scolare, il quale artificiosamente nome siate ambo dilaniati. E Ori. 37. 49. Stavanvi agiatamente sei persone; Ma non volea colui slare in dozzina: Volea Ire. Esser confuso, Mescolato con sara possibile, e boni, che 2(5. Sono slato messo in dozzina colla moltitudine. Allei/. 1. Ed io, die non son colorali della dozzina cose che dozzina eo li altri. . dozzina come li passati. [Cont.] . I. . e. 14. p. 18. (Gh.) E si puo ben donare iu modo che ciascuno, altrove: Fu Dozzina di scolari, di l errarle, giudichi pero d essere stato messo iu dozzina con li altri. 4. |t.| // patto di suol dire, con esso Leonardo. per un 6. o Slare in dozzina, a chi non e di Vii. l hit. Molle dozzine Essere a dozzina (ih casa altrui mobiliata, e pagare un tanto al mese). [Tor.j Targ. che slava a dozzina nel 180. in Pisa il P. (Si puo pagare, e pur i. Convento di S. Girolamo de Gesuati..., fu maestro di Matematiche del P. Bonaventura Cavalerio, o Cavalieri milanese Gesuato. E I. 213. Nei tempi delle principio da Tomaso suo padre, stava a dozzina come si alloggiare, dando mangiare o no, [M.F.] Filipp. Vili. Vit. Torrigiano, 51. Segretamente condussero uno in dozzina, Perdio d un in dozzina con Dino, dandogli un poco maggior pecunia, mandarono. [t.J Prov. Tose. 61. Chi e a dozzina, non comanda. Castelli, Tott. G. Not. Aggrandita, dipendere.) falla un e puntellarle, e forestieri. // Dare, lo Stare, / Essere, il Mettersi, donna si divina Non ista dozzina, numero delerm. per l indelerm., vien forse da questo che ce ne vuole un certo numero perche il per pretto vale Mettersi, o numero dodici, oltre l essere compito, segnalam. ne convili, e tenuto di buon augurio : o dui dodici commensali alla cena del Signore 8. [t.j // pretto che se ne paga. La dozzina e cara. (!. [t.J // lucro che se. ne ha. Con significa In gran numero. Ruonarr. Dav. Ann. 1. 9. Un il Dare a dozzina, assol., soltint. Stanze, e a chi si donno. 8. Da dozzina, Di dozzina si usano per aggiunto a cosa di poco pregio ; quasi a dire bevaro o da mettermi iu dozzina, come vendonsi a dozzina, le quali son per le stringile di Napoli, con Cas. Min. buri. 19. (C) E ben ver ch una 7. |t.] Tenere bene in bocca ad un par mio, Che sono un poetuzzo di dozzina. Toc. il Tornare a dozzina, certo Viboleno, bottega a dipignere forzieri, scabelli, tribunale di Bleso... fece genie correre. Forlig. Ricciard. 2. 37. (M.) Io non pensai che dentro a regie tende Voi foste naia, e credetti donna da dozzina. [Coni.] vi die foste regina ; Ma Doc. Arte San. M. va. 127. Il commissario ha scrino direbbe gia di tutte le quattrocento, e se piu notare. Sen. Ben. Varch. 2. non sieno di lutto cio... Varch. Senec. Beni/ Vas. V. o Mettere, Ksscr messo, Girolamo... fu a vacanze di Pisa (il Barelli) il quale era pittore di scuderia, adoperato in soldato di dozzina, dinanzi al cornicioni, ed altri si fatti lavori di dozzina. 9. |Val.)Uomo da dozzina; Ordinario, Volgare, Da nulla. Forlig. Ricciard. 1. 64. Vuol parere un uomo da dozzina. 10. [Val.J A dozzine. Modo avv. che e per lo piu dove non e metterle in dozzina, questi ed altri bell ingegni In prospettiva venire a dozzine.